vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

La soglia

Spettacolo teatrale - prima nazionale

28/11/2018 dalle 21:00 alle 23:00

Dove Teatro G. Testori, Via A. Vespucci 11, Forlì

Aggiungi l'evento al calendario

Il testo originale francese è stato tradotto durante un laboratorio di traduzione teatrale dagli studenti del Dipartimento di Traduzione e Interpretazione dell’Università di Bologna con la supervisione delle docenti: Chiara Elefante, Licia Reggiani, Marie-Line Zucchiatti. Il testo italiano è stato pubblicato presso la casa editrice Editoria & Spettacolo.

La soglia si svolge “in uno strano posto, tra due mondi”, dice l’autore Michel Azama.

Protagonista è la ‘liberante’, in attesa dell’uscita dopo anni di detenzione, si trova in uno spazio intermedio, in un’anticamera, quella soglia che divide un luogo dall’altro. Il testo porta con sé l’umanità e la necessità delle voci e delle parole la notte prima dell’uscita, parole in bilico, in attesa, sulla soglia, in quella stanza chiamata in francese ‘le sas’.

La soglia è un testo scritto da Michel Azama nel 1986 dopo un laboratorio che l’autore ha tenuto nella sezione femminile del carcere di Rennes con dodici donne detenute per lunghe pene a cui ha dedicato il testo.

La soglia fa convergere sulla scena i tanti livelli coinvolti nel testo: i ricordi che si sovrappongono, le schegge continue che attraversano la scrittura, l’essere ‘qui’ e aprire un altrove, anche nel linguaggio.

Danno voce alla ‘liberante’ e ai personaggi del mondo carcerario le attrici Beatrice Buffadini e Francesca Fantini. La regia è di Loretta Giovannetti.